carrello: 0 articolo

Epifania e pulizia del viso? Nella calza tanta dolcezza e cioccolato, ma faranno male alla pelle?

Durante la notte del 6 gennaio arrivano in casa caramelle, cioccolatini e leccornie dolcissime? Allarme per la pelle?

Proprio questa notte sui nostri tetti volerà una delle figure più amata dai bambini.
Nota proprio ai piccoli come la moglie di Babbo Natale, ma radicata da epoche nella cultura italiana per portare prosperità nei campi, la Befana vola sulla sua scopa per distribuire ai bimbi (ma anche ai grandi) più buoni valanghe di dolciumi e a quelli che hanno fatto i cattivelli un bel po' di carbone.

Zucchero, zucchero e ancora zucchero. Ma tutto questi dolciumi faranno male alla pelle?
 

Purtroppo lo zucchero raffinato non è un amico “per la pelle”, infatti molti studiosi affermano che questo dolcissimo ingrediente può essere responsabile di inestetismi come brufoli e rughe, poiché causa la rottura del collagene. Quando lo zucchero entra in circolo nel sangue, si attacca alle proteine formando così delle molecole chiamate advanced glycation end products che danneggiano collagene ed elastina, favorendo così l'invecchiamento cutaneo precoce. Qualche peccato di gola si concede a tutti, ma attenzione a non abusare di cibi (e anche bevande) zuccherati perché non aiutano la salute della nostra pelle. A differenza dello zucchero il cioccolato, altro must in una calza dell'epifania, invece è stato rivalutato e se prima era considerato come portatore di inestetismi ad oggi viene rivendicato come alimento portatore di flavonoidi e radicali liberi che aiutano proprio la pelle a rimanere giovane.

Considerando anche gli appena conclusi festeggiamenti di Natale, Santo Stefano e Capodanno, sarebbe bene iniziare il nostro anno con un'accurata pulizia del viso. Che ne dite di un vecchio rimedio della nonna?

Prima di tutto detergere la pelle del viso con il Latte tonico detergente e idratante Perla Gold: aiuterà a ripulire il derma con la delicatezza di Aloe Vera, Estratto di Camomilla e Olio di Nocciola. Poi passate ad un suffumigio: prendete un pentolino, riempitelo d'acqua, scaldatelo sul fuoco e aggiungete dei fiori di camomilla. Quando l'acqua emetterà il vapore chinatevi sul pentolino con un asciugamano sulla testa che permetta al vapore di accarezzare la pelle per aprire i pori.

Dopo passate ad uno scrub con il Gommage alle microsferule Perla per eliminare le cellule morte in superficie e donare nuova luce al'epidermide, risciacqua il viso e tamponalo velocemente con un dischetto imbevuto di Tonico vegetale Perla con estratti di camomilla e calendula che aiutano a calmare i rossori conseguenza del gommage. Subito dopo asciugato il tonico applicare una crema idratante che faccia al nostro caso (per scoprire quale pelle hai clicca qui) per restituire il giusto equilibrio di acqua alla tua pelle!

Inoltre dopo i banchetti festivi è molto importante dedicarsi non solo alla pulizia esterna ma anche a quella interna. Una cucina più sana, che prediliga frutti e verdure di stagione, quest'ultime possibilmente cotte senza grassi, ma lesse e al vapore, affinché possano conservare quelle proprietà utili a reidratare e nutrire con sostanze positive la nostra pelle, aiuterà a preservare il derma e renderlo sano e radioso.