carrello: 0 articolo

La cura della nostra pelle continua anche di notte. Non si può andare a dormire prima di aver pulito il viso con un latte detergente e applicato una crema notte.

Lo sapevate che le ore più piccole sono quelle in cui la pelle è più attiva?

Infatti mentre noi dormiamo e sogniamo beati la pelle è in piena attività.
E' proprio durante le ore notturne che si attiva il processo di rigenerazione cellulare per auto-riparare i danni subiti durante la giornata e sostituire in parte le cellule morte. E' proprio per questo motivo che durante la notte è necessario applicare una crema viso diversa da quella che si usa di giorno come la Crema notte antirughe Perla, che ammorbidisce e rigenera l’epidermide durante il sonno, ravvivando e rinnovando i tessuti. Ma sapete che prima di applicare la crema notte ci sono dei passaggi obbligatori e degli errori da evitare?
La prima regola fondamentale è struccarsi a fondo con un latte detergente. Evitate di rimuovere tutto il make up in un solo passaggio, ma procedete con più passaggi imbevendo almeno due dischetti di cotone per pulire per bene il derma, risciacquando poi con acqua corrente. Un'altra buona regola da seguire è bere un bicchier d'acqua o una tisana, rigorosamente senza zucchero, prima di coricarsi a letto: quest'ulteriore apporto d'acqua renderà il processo di idratazione notturna molto più efficace.
Fra gli errori più comuni c'è quello di non legare i capelli: se durante la notte il viso viene a contatto con il sebo dei capelli per un tempo prolungato, quest'ultimo potrebbe anche penetrare nella pelle, ingrassandola e spianando la strada alle impurità. Evitare alcolici e spuntini notturni, perlopiù se dolciumi, vi aiuterà a svegliarvi con una pelle più radiosa. Per far curare al meglio la pelle durante la fase notturna bisogna stare attenti anche alle federe utilizzate: lino, cotone e tessuti sintetici e ruvidi possono accelerare il processo d'invecchiamento cutaneo. La pelle infatti stando a contatto dalle 6 alle 8 ore con tessuti ruvidi provocherebbe sfregamenti e segni che accelerano la formazione di rughe, meglio utilizzare federe in seta o comunque lisce. Anche la posizione in cui ci si assopisce influisce sulla cura della pelle: dormire a pancia sotto inibirebbe la produzione di collagene ed elastina. Meglio dormire a pancia in su. Ultimo, ma non per questo fattore meno importante, riguarda il tempo: quanto dormite influisce ovviamente sulla freschezza della vostra pelle del viso. C'è chi dice che "Chi dorme non prende pesci"...certo. Però si sveglia con una pelle riposatissima!!!